Europ Assistance Italia, corso di formazione per la guida di auto elettriche



La necessità di contenere le emissioni di CO2 e una maggiore sensibilità da parte dei consumatori nei confronti dei temi legati all’ambiente e al risparmio energetico stanno aumentando la presenza sulle nostre strade di auto ibride ed elettriche. Un nuovo scenario che conduce all’esigenza di nuovi standard di sicurezza tanto per gli automobilisti quanto per gli operatori che intervengono per fornire assistenza a questi veicoli in caso di guasto e incidente. Nei veicoli elettrici infatti la tensione di alimentazione del motore può raggiungere anche centinaia di volt esponendo gli  operatori ad un rischio elettrico maggiore rispetto a quello che può presentarsi con veicoli a benzina o gasolio.

È per questo che Europ Assistance e TÜV Italia hanno messo a punto un corso di formazione specifico per questo genere di veicoli che possa mettere in condizione i responsabili delle officine del network Europ Assistance di effettuare qualsiasi genere di intervento su auto ibride ed elettriche. Il corso, partito a fine Aprile in varie città italiane e che ha visto la formazione di oltre 100 professionisti, è finalizzato da una parte a fornire nozioni sulla normativa di riferimento e dall’altra ad approfondire tutti gli aspetti tecnici legati ai nuovi veicoli: istruire i tecnici sulla gestione operativa del soccorso, dotarli di modalità adeguate all’analisi del rischio e prepararli all’erogazione dell’intervento sui differenti modelli presenti oggi sul mercato.

“In quanto leader nel settore dell’assistenza non possiamo rimanere indietro rispetto a quella che è ormai una realtà di mercato destinata a crescere nel tempo – sostiene Raffaele Ripamonti, Direttore Acquisti e Gestione Reti. Tenere fede alla nostra mission “you live we care” significa farsi trovare sempre preparati alle evoluzioni del mercato e alle nuove esigenze dei nostri clienti garantendo la loro sicurezza e quella dei professionisti del nostro network presenti su tutto il territorio nazionale. La spinta è stata generata anche dalla richiesta dei nostri prestigiosi partner nel settore automotive, note case automobilistiche che ci chiedono competenze sempre più avanzate in fatto di assistenza.

Uno stimolo che accogliamo volentieri affiancati in questo caso da un partner di valore e garanzia di qualità ed eccellenza come TÜV Italia”.

Cristina Brodo, Project Manager Akademie di TÜV Italia afferma “Crediamo che la formazione sia lo strumento principe per essere competitivi sul mercato. Accrescere il know how degli operatori, contribuendo a diffondere la cultura del rispetto dell’ambiente e della sicurezza, rende le aziende e tutti gli stakeholders coinvolti, maggiormente consapevoli e pronti ad affrontare le sfide che ci attendono. Grazie all’esperienza pluriennale nella progettazione e gestione della sicurezza per il settore automotive, e all’attenzione per i servizi di e-mobility, TÜV Italia ha recepito con grande impegno e professionalità il fabbisogno formativo di Europ Assistance. Attraverso un programma didattico, che alterna fasi di aula a dimostrazioni pratiche mirate a rafforzare e approfondire gli argomenti teorici affrontati, e forte di un team docente altamente qualificato, TÜV Italia si è assunta la responsabilità e il piacere di accompagnare Europ Assistance nell’intero percorso, dalla progettazione iniziale all’erogazione della formazione”.

Il corso, che si è tenuto nelle città di Milano, Torino e Vicenza, procederà nei prossimi mesi nel resto d’Italia: Firenze, Bologna, Roma e Bari le prossime tappe.