Expo 2015, fondi per la riqualificazione energetica di edifici pubblici a Milano



Buone notizie per l’area Milanese, notizie che riguardano da vicino il mercato delle energie rinnovabili e basso impatto ambientale: Expo2015 è infatti un nuovo progetto presentato nel capoluogo lombardo e che ha come protagonisti proprio la società Expo e la città meneghina. In breve, la società si è resa disponibile per fornire un finanziamento a fondo perduto che coprirà fino al 25% delle spese necessarie per la riqualificazione energetica degli edifici comunali: tra essi rientreranno le scuole, le biblioteche, le palestre, le piscine. In totale, al momento, saranno 38 gli stabili interessati e che potranno far richiesta del finanziamento. Ma, a questo primo bando pubblico, seguiranno sicuramente altri.

Un piano di finanziamento privato che investe il ramo pubblico e ha un occhio di riguardo verso la ristrutturazione degli edifici in ottica Europa 2020. Nello specifico, il bando Expo2015 contribuisce a finanziare l’efficienza energetica degli edifici mediante il meccanismo della compensazione ambientale. Il Protocollo d’intesa è stato firmato alla fine dello scorso dicembre, dalla stessa Società Expo, dal Comune di Milano e dalla Provincia. Inoltre, la società che è stata incaricata di organizzare l’esposizione universale ha assunto l’impegno di partecipare attivamente alla fase esecutiva delle ristrutturazioni finalizzate all’efficientamento energetico dei 38 edifici.

Nello specifico, le amministrazioni hanno istituito un apposito comitato che si occuperà di predisporre la documentazione necessaria per la gara e per la selezione ufficiale di tutti gli operatori, aziende e società di produzione e servizi energetici che si occuperanno delle strutture.

La ristrutturazione degli edifici comunali rientra nel piano di riqualificazione energetica promosso a livello nazionale ed europeo: la riqualificazione energetica verte in special modo nel rimodernamento di impianti a combustione, impianti termici, impianti per la produzione di aria refrigerata e riscaldata. Inoltre, interessa le nuove installazioni di impianti di riscaldamento da energia solare e nuovi moduli e pannelli fotovoltaici integrati agli edifici o a tetto.
milano