Nuovi impianto Siemens per fornitura energia elettrica a ciclo combinato in Thailandia



Siemens, in partnership con la giapponese Marubeni, ha realizzato l’impianto a ciclo combinato Chana 2 che, installato nel sud della Thailandia, è stato messo in funzione e consegnato al fornitore di energia elettrica nazionale Electric Generating Authority della Thailandia (EGAT).  L’impianto Chana 2 consiste di due unità in configurazione monoalbero. Con una capacità complessiva di circa 800 MW e un’efficienza pari al 57,3%, Chana 2 è una delle centrali elettriche più efficienti e sostenibili nel sudest asiatico.
Chana si trova nella provincia Songkhla nel sud della Thailandia. Nel 2008, un consorzio costituito da Siemens e Marubeni ha realizzato Chana 1, un impianto a ciclo combinato multialbero. Ora, due ulteriori unità sono state installate nel sito. Queste unità sono costruite sulle basi del progetto monoalbero Siemens, nel quale i principali componenti (turbina a gas, generatore e turbina a vapore) sono inseriti in un unico treno di generazione. Queste tipologie di impianto, grazie al loro elevato livello di efficienza, ai rapidi tempi di accensione e a un alto grado di flessibilità nel rispondere ai repentini cambiamenti di carico, sono considerate tra le migliori in assoluto.
Chana 1 e 2 immettono complessivamente 1.500 MW di energia nella rete elettrica del sud della Thailandia.
Siemens ha fornito i componenti principali: una turbina a gas modello SGT5-4000F, una turbina a vapore serie SST5-3000 e ungeneratore SGen5-2000H per ognuna delle due unità dell’impianto Chana 2. Nella fornitura sono inclusi anche il sistema elettrico complessivo, il sistema SPPA-T3000 I&C e i sistemi secondari e ausiliari. Il partner giapponese Marubeni è responsabile della fornitura del generatore di recupero di energia, dei trasformatori principali, del sistema di commutazione esterno e della torre di raffreddamento. Marubeni, inoltre, si è occupata della costruzione e dell’installazione della centrale nel suo complesso.
“Siamo orgogliosi di aver consegnato le due unità del progetto Chana 2, le prime monoalbero per EGAT, già operative dopo poche settimane dal completamento del progetto di successo – un impianto a ciclo combinato – Wang Noi 4, il tutto grazie all’eccellente collaborazione con Marubeni e EGAT,” ha dichiarato Lothar Balling, a capo del Project Management della Divisione Power Generation del Settore Energy di Siemens.
“Chana 2 è il secondo impianto realizzato da Siemens e Marubeni entrato in funzione quest’anno; ci ha permesso di soddisfare pienamente la domanda crescente di elettricità del sud del nostro Paese,” ha sottolineato Khun Ratanachai Namwong, Vice Governatore, Power Plant Development di EGAT. “Adesso abbiamo all’interno del nostro sito Chana un impianto monoasse e uno multiasse di Siemens. Questo ci consentirà di disporre di un elevato grado di flessibilità tale da poter soddisfare in modo ottimale le esigenze della rete.”
Gli impianti a ciclo combinato e le attività di service correlate fanno parte del portfolio ambientale di Siemens. Circa il 43% del fatturato Siemens proviene da prodotti e soluzioni green che fanno dell’azienda uno dei maggiori fornitori al mondo di tecnologia eco-friendly.
thai